vygon
mostcare

È l’unico monitor in grado di seguire in tempo reale, di battito in battito,
ogni minima variazione emodinamica del paziente.

SCOPRI MOSTCARE
vytech

MostCareUp

L’algoritmo brevettato basato sul metodo PRAM (Pressure Recording Analytical Method) consente la valutazione della gittata cardiaca e di molti altri parametri emodinamici senza alcuna calibrazione. Un’interfaccia immediata e personalizzabile permette la visualizzazione del più ampio spettro di informazioni su condizioni di postcarico, precarico, contrattilità ed efficienza cardiaca, elementi indispensabili nell’ottimizzazione terapeutica del paziente ad alto rischio e nella definizione del miglior assetto emodinamico in caso di alterazioni del sistema cardiovascolare.

Scopri il metodo PRAM

Vantaggi

MostCareUp è un sistema affidabile ed efficace che si adatta alle più diverse tipologie di pazienti e condizioni cliniche.

semplice

Nessuna calibrazione.
Interfaccia intuitiva e personalizzabile.
Nessuna modifica dei protocolli in uso.

veloce

Monitoraggio continuo con risposta immediata.
Rapida connessione e set-up

versatile

Qualsiasi arteria periferica o femorale.
Applicabilità alla più ampia tipologia di pazienti.
Facilmente trasferibile da un paziente all'altro.

innovativo

Parametri esclusivi (CCE, pressione dicrota, Ea).
Filtro dinamico brevettato per garantire la qualità del segnale pressorio.
Moderni sistemi di connettività e trasferimento dati.

affidabile

Algoritmo brevettato e validato.
Risposta immediata alle minime variazioni emodinamiche.
Ampia letteratura clinica disponibile.

conveniente

Utilizzabile su più pazienti senza monouso dedicato né costi aggiuntivi.
Sistema On Demand adattabile alle esigenze d'uso.

Metodo PRAM

Un brevetto italiano

pram2

PRAM (Pressure Recording Analytical Method) è l’innovativo metodo di analisi dell’onda di pressione implementato in MostCareUp. Consente un monitoraggio continuo e battito-battito che si basa esclusivamente sull’analisi della morfologia dell’onda di pressione arteriosa. pram1

Ogni paziente è unico ed il suo stato emodinamico può evolvere rapidamente. La forma dell’onda di pressione arteriosa è la risultante di un equilibrio complesso che dipende sia dall’accoppiamento tra la funzionalità cardiaca e il sistema vascolare sia dall’interazione di questi con il sistema respiratorio. L’analisi precisa della forma d’onda prescinde dalla necessità di calibrazioni e dati pre-stimati del paziente. Permette inoltre di identificare la pressione dicrota e l’impedenza Z(t) del sistema cardio-vascolare anche in casi di forme d’onda pressoria particolari.

pram1

Variabili emodinamiche

  • pressioni
    Le pressioni sistolica, diastolica, media e differenziale (PP) sono misurate battito-battito.
  • pressione dicrota
    Il valore della pressione dicrota, identificata con precisione a 1000Hz, fornisce informazioni sul tono vascolare e sull’accoppiamento ventricolo-arterioso.
  • gittata cardiaca
    Lo stroke volume (SV) è misurato battito-battito e permette il calcolo di cardiac output (CO).
  • variabili derivate
    Le resistenze vascolari sistemiche (SVR), la potenza cardiaca (CPO) e il trasporto di ossigeno (DO2) sono esempi di variabili derivate fornite da MostCareUp.
  • CCE
    L’efficienza del ciclo cardiaco (CCE) è una variabile esclusiva che esprime dinamicamente la resa e la spesa energetica cardiocircolatoria.
  • dP/dt max
    La variazione massima di pressione rispetto al tempo (dP/dt max) è legata alla contrattilità del cuore e anche al tono del sistema vascolare.
  • variabili dinamiche
    Le variazioni di pressione di polso (PPV) e di stroke volume (SVV) durante il ciclo respiratorio possono essere visualizzate contemporaneamente.
  • filtro dinamico
    La morfologia della curva di pressione può essere affetta da fenomeni di risonanza. L’esclusivo filtro dinamico di MostCareUp è stato studiato per ottimizzare automaticamente la qualità dell’onda e ridurre tali fenomeni.

Marker e Trend

markertrend2

MostCareUp permette la visualizzazione simultanea dei trend di molteplici variabili emodinamiche. È inoltre possibile inserire marker personalizzati in corso di eventi specifici (es. inizio trattamento).

La funzione do&check è stata studiata appositamente per agevolare il clinico durante il monitoraggio delle variazioni emodinamiche a seguito di trattamenti specifici (es. fluid challenge).

Applicazioni

Il metodo PRAM non richiede alcuna calibrazione esterna o normalizzazione antropometrica. MostCareUp può quindi essere facilmente utilizzato su tutti i pazienti di cui si ritenga opportuno avere un monitoraggio emodinamico, soprattutto durante l’instabilità emodinamica o in corso di variazioni cliniche acute nel paziente ad alto rischio.

circleperioperatorio

L’ottimizzazione fluidica nel paziente ad alto rischio chirurgico ha ridotto significativamente le complicanze postoperatorie, i tempi di degenza e migliorato l’outcome del paziente consentendo una sensibile riduzione dei costi.

  • 4 Pearse R et al., Crit Care, 2005
  • 5 Lopes MR et al., Crit Care, 2007
  • 6 Vincent JL et al., Crit Care, 2015

circleterapia intensiva & paziente critico

Grazie all’analisi battito-battito, il metodo PRAM è in grado di riconoscere e monitorare con affidabilità e in tempo reale le modificazioni emodinamiche dovute alla somministrazione di farmaci vasoattivi o fluidi, anche nel paziente settico o traumatizzato.

  • 7 Vincent JL et al., Crit Care, 2011
  • 8 Franchi F et al., BJA, 2011
  • 9 Guarracino F et al., Crit Care, 2014
  • 19 Donati A et al., J Crit Care, 2014

circlepaziente critico

L’ecocardiografia rappresenta la tecnica gold standard per valutare la funzione ventricolare. Alcune variabili ottenute con MostCareUp (dP/dt max e CCE) forniscono informazioni in continuo sulla funzione cardiaca nel paziente critico.

  • 11 Scolletta S et al., Intensive Care Med, 2013

circleinsufficienza cardiaca

Il monitoraggio battito-battito di alcune variabili emodinamiche, quali la pressione dicrota, il dP/dtmax e il CCE, garantisce una valutazione rapida ed immediata delle variazioni cliniche del paziente per un intervento tempestivo.

  • 12 Giglioli C et al., Eur J Heart Fail, 2011
  • 13 Pavoni V et al., J Anesth Clin Res, 2012/li>
  • 14 Barile L et al., J. Cardiothorac Vasc Anesth, 2013

Applicazioni specifiche

Paziente pediatrico

  • 15 Calamandrei M et al., Pediatr Crit Care Med, 2008
  • 16 Ricci Z et al., Crit Care, 2014
  • 17 Garisto C et al., Paediatr Anaest, 2014

Contropulsazione aortica

  • 20 Zangrillo A et al., J Cardiothorac Vasc Anesth, 20101
  • 21 Gelsomino S et al., Eur J Cardiothorac Surg, 2012
  • 22 Onorati F et al., J Thorac Cardiovasc Surg, 2012

Ventilazione

  • 18 McBride WT et al., J Cardiothorac Vasc Anesth, 2012

Cardiologia interventista

  • 23 Romagnoli S et al., J Cardiothorac Vasc Anesth, 2010
  • 24 Giglioli C et al., World J Cardiovasc Dis, 2013

Paziente obeso

  • 19 Balderi T et al., Obes Surg, 2008

Ipotermia terapeutica

  • 25 Lazzeri C et al., Acute Card Care, 2014

Connettività e gestione dati

connettivita

MostCareUp integra i più avanzati standard di comunicazione e trasferimento dell’informazione. Parametri del paziente e immagini (freezer-frame) del monitoraggio possono essere salvati nella memoria interna della macchina o esportati tramite porta USB. È possibile anche trasferire i dati su piattaforma ospedaliera mediante protocollo HL7. L’immagine del display può essere condivisa per monitoraggio o per scopi didattici via HDMI.

MostCareUp garantisce la massima flessibilità e ottimizzazione dei costi permettendo diverse modalità d’uso. Il monitor in versione On Demand può essere attivato per singoli usi o periodi di tempo per soddisfare specifiche esigenze di applicazione. La versione Endless consente un uso illimitato del sistema senza nessun costo aggiuntivo.

Vytech

loghi

Vytech è un azienda fondata nel 2008 da Vygon Italia per la distribuzione a livello mondiale del monitor emodinamico MostCare, basato su tecnologia brevettata in Italia e frutto di un complesso lavoro di ricerca e sperimentazione condotta in alcuni dei più importanti centri nazionali ed internazionali.

Le principali destinazioni del monitor MostCare sono il reparto di Anestesia, la Terapia Intensiva, la Pediatria, il settore cardiotoracico e vascolare, la Sala Operatoria e le applicazioni critiche quali ad esempio sepsi e chirurgia maggiore.

Vytech assicura la distribuzione a livello internazionale, la consulenza e l'attività educativa per il miglior utilizzo del prodotto, provvede al servizio tecnico post vendita, ai progetti di ricerca e sviluppo della tecnologia ed ai trials scientifici.

Contatti

Per maggiori informazioni e supporto, contattaci!